"Con la puzza sotto il naso"

Questa mattina, dopo aver lavorato tutta la notte, come tutte le sante mattine prima di mettermi a dormire, porto il mio cane "Siby" uno o due ore a passeggio. Mi fa molto piacere incontrare qualcun altro/a con il suo cane per mia compagnia ma, soprattutto per Siby, così lei si puó stancare giocando con l´altro cane e a casa mi dorme tranquilla. Questa mattina infatti, abbiamo incontrato subito la persona giusta, un conoscente che ha un cane di 6 mesi, circa l´etá di Siby. I due crescono praticamente insieme e impazziscono l`uno per l`altro quando si incontrano, cosí dove possiamo li lasciamo anche liberi dal guinzaglio per giocare. Purtroppo ogni tanto succede il fattaccio :-( quando meno ce lo aspettiamo, nel loro tragitto sull`erba ogni tanto succede che incontrano una cacchetta piacevole di qualche altro cane, o perché no, di qualche persona che non poteva farne a meno, e cosí ( come stamattina) se non stiamo attenti, i nostri cani fanno il bagnetto dentro la puzzolente cacca, dal semplice istinto animalesco, per dover camuffare il loro odore. Quindi, lascio a voi l´immaginazzione, in che stato dobbiamo tornare subito a casa, e come si suol dire... con la puzza sotto il naso... ops. spero che non leggiate all´ora di pranzo :-)

4 Responses to “"Con la puzza sotto il naso"”

Michele ha detto...

ciao sono Michele pianetatempolibero
ok per lo scambio link che mi hai chiesto
inseriscimi e fammelo sapere che ricambio
buona giornata

parsifal32 ha detto...

Grazie di avermi avvertito che il mio blog non si apriva. Me ne ero già accorto attraverso IE Tab che interrompeva l'apertura con Internet Explorer. Dipendeva da un widget traduttore di Google che ho dovuto togliere.
Adesso non ci dovrebbero essere problemi e grazie ancora.

Antonio Murabito ha detto...

Qui un modo di dire "Avere la puzza sotto il naso", adoperato per esprimere superbia, alterigia, scarso spirito di sopportazione, dal suo significato metaforico irrompe col suo significato letterale nella semplice vita quotidiana.
Questa è la meravigliosa ambivalenza della lingua italiana.
per restare in tema cito un wellerismo bolognese, che riporto in italiano:
"Qui c'è sotto qualcosa!" come disse quello che aveva pestato una merda.

"Un tocco di Rosa" ha detto...

hahaha Antonio, finché c´é vita, leggeremo o sentiremo spesso questa tua citazione. :-))
Molto simpatico, grazie.

Posta un commento

Musica: Un paio dei miei preferiti !

Collegamenti

Il Blog di Antonio MurabitoClika e pluggati^^Blografando-Costruisci il tuo blog

Bitiba - Ihr Haustiershop im Internet: Tierbedarf und TiernahrungMr.Webmastermotori ricerca