I sogni son desideri!

 Che cosa posso desiderare di meglio dall`anno 2014 e da tutti gli altri che verranno? Che cosa augurare a me e al Mondo intero! Per il momento dico che, spero che ogni anno porti Pace e serenità nel Mondo, nel Cuore di ogni persona. Che nessuno smetta mai di essere Bambino dentro, sognare, ridere e soprattutto, quando si litiga con una persona Cara, Amica o altro, di non abbandonarla proprio li, perché quello e il momento che quella persona ha più bisogno di noi!
Desiderare dal mondo un poco più d`altruismo e meno ipocrisia!
 
Desidererei che le Porte delle chiese non fossero chiuse a chiave, per ogni volta che una persona senta il bisogno di entrarci! Non si può dover prendere un appuntamento per entrare nella casa del Signore! "La casa del Signore è sempre aperta" che fine hanno fatto queste sacre parole?
Sempre più persone trovandosi in disperazione decidono di togliersi la vita! Chissà se quelle persone, prima di fare quel passo hanno cercato di entrare nella casa del Signore per confidarsi con lui, ma trovando anche quella chiusa, non gli è restata altra soluzione di sfogo, togliersi la vita! Le Porte delle chiese nel Mondo non devono essere chiuse a chiave, uguale che ora sia, quello è l`unico rifugio per un disperato, la casa di DIO! Le chiese non Hanno bisogno di avere Statue o accessori vari fatti d`oro, la casa del Signore non ha bisogno di oro, non bisogna di accessori di valore commerciale. La casa del Signore deve essere un luogo di pace, di tranquillità, anche se con solo un Altare, dei seggiolini e una CROCE!

                            A tutti un sereno e Felice anno 2014

5 Responses to “I sogni son desideri! ”

Giuseppe Di Benedetto ha detto...

Bellissimo post! Lo condivido sulla mia pagina di Facebook. Se poi non ti va, dimmelo che lo cancello!
Auguri. :-)

Gianna Ferri ha detto...

Hai ragione Rosa...bel post, attualissimo e condivisibile.

Abbraccio grande.

Tomaso ha detto...

Buon anno anche a te cara Rosa.
Tomaso

riccardo ha detto...

Buon anno a te, cara Rosa!
La disperazione di tanti uomini, di tante donne... beh, forse così non si vedeva da almeno 50 anni... se non di più.
Prendiamo il lavoro: contratti che durano meno di un anno, spesso con stipendi ridicoli e con nessuna garanzia da eventuali licenziamenti; spesso per motivi inconsistenti.
Oppure, contratti che in pratica ti impongono di rinunciare al diritto di sciopero; oppure, contratti che devi accettare altrimenti la fabbrica chiude e va dove la gente prende un quinto di quello che prendi tu.
Ma come si fa?! Vivere diventa sempre più difficile.
Forse, se fossi più giovane emigrerei anch'io, come stanno riprendendo a fare in tanti.
E ' proprio il caso di dire: che Dio ce la mandi buona!
Un caro saluto e buon 2014... COMUNQUE!

Paola ha detto...

Cara Rosa, mi ha fatto tanto piacere trovarti da me. Scusa il ritardo, ma volevo esprimerti i migliori auguri per un 2014 fantastico, per te e famiglia. Un abbraccio con affetto

Posta un commento

Musica: Un paio dei miei preferiti !

Collegamenti

Il Blog di Antonio MurabitoClika e pluggati^^Blografando-Costruisci il tuo blog

Bitiba - Ihr Haustiershop im Internet: Tierbedarf und TiernahrungMr.Webmastermotori ricerca