Libertà... Unione per ricordarli !


Non chiedeteci di odiare, non chiedeteci di non amare, non chiedeteci di non ricordare. La sofferenza porta ad amare sempre di Più, a sperare sempre di più.Sognate, fantasticate per amare. Non scacciamo il bambino che è in noi...
altrimenti dimenticheremo!


Camminare verso cupe strade e far finta che sia tutto normale. Chi sono io? chi sei tu? chi sono loro? e tutto il resto intorno a me? Mi innervosisci tu e ancora ci riprovi ,poi un pugno io ti tiro,vedendo la mia mano penetrare dentro te come se tu fossi fatto di ricotta.

Trovarmi dentro un´acqua puzzolente, forse no, non lo so, ma un senso di paura mi colpisce, mentre corpi intorno a me galleggiano con volti schigniazzanti, beffandosi della mia fragilità.

Svegliarmi... io devo, svegliarmi !
Tu signora tutta in nero, che ci fai vicino a me? Io sono una persona colorata.
Non è l`ora! Non e tempo, io sono una Farfalla, se mi tocchi mi distruggi.
Svegliarmi… io devo, Svegliarmi!
Tutto il Mondo gira gira, gira tutto intorno a me, poi mi trovo qui a sparare
ad un nemico di chissà dove.
E una Guerra? Si é Guerra!!! io lo guardo, lui mi guarda, come se tra me e lui
non servissero parole, “Giù le Armi, tutti e due, siamo uguali siam FRATELLI,
Protestiamo e pretendiamo almeno SOGNI SENZA GUERRE!!!“
Svegliarci …si, dobbiamo, Svegliarci !

5 Responses to “Libertà... Unione per ricordarli !”

Tomaso ha detto...

Quando il ricordo diventa l'incubo di quel episodio che mi coinvolse senza volere, la paura mi fece parlare, è meglio che non ne parli credo che i miei sogni non riaffiorino più su questo.
Buona serata cara amica.
Tomaso

Un tocco di Rosa ha detto...

Mi sispiace Tomaso e capisco perfettamente che questi ricordi siano per te strazianti. Magari tu come migliaia di altri che in quel tempo c`erano, non vorreste più una ricorrenza simile,un giorno per ricordare ma, Tomaso, purtroppo era così anche con i discepoli di cristo, con gli apostoli che hanno potuto e voluto ricordare, anche se con dolore strazionte, la loro testimonianza nel mondo.Tu come migliaia di tantissimi altri, siete stati purtroppo, i "prescelti" per portare le testimonianze su quelle attrocitá, il modo in cui L´italia ha ottenuto la Libertá. I tuoi ricordi Tomaso, dovrebbero far si che, non vinga dinuovo l`Indifferenza sull`umanitá.

stella ha detto...

L'importante è non Dimenticare!

giardigno65 ha detto...

sveglia davvero !

riccardo uccheddu ha detto...

Cara Rosa, questo post (non lo dico per sviolinare) è un'ulteriore dimostrazione dell'apertura del tuo cuore.
Ti piace scherzare E SAI farlo, ti interessi di mitologia, di costume... ma non dimentichi la Storia, così dolorosa del nostro Paese.
Abbiamo subito la dittatura fascista, resa ancora più vergognosa e brutale dall'alleanza col nazismo.
Ma se oggi possiamo camminare a testa alta, lo dobbiamo agli uomini ed alle donne che ci liberarono.
W la Resistenza!
Kusses.
P.s.: molto bella anche la scelta della canzone di Sergio Endrigo.

Posta un commento

Musica: Un paio dei miei preferiti !

Collegamenti

Il Blog di Antonio MurabitoClika e pluggati^^Blografando-Costruisci il tuo blog

Bitiba - Ihr Haustiershop im Internet: Tierbedarf und TiernahrungMr.Webmastermotori ricerca